Economia circolare

Bianco: “Comuni principali artefici del cambiamento. Lo dimostra la raccolta differenziata vetro”

“Notevole l’incremento economico per i Comuni ottenuto, con la sottoscrizione del nuovo allegato tecnico. Con il rinnovo, avvenuto a settembre 2021, il valore dei corrispettivi ai Comuni registra un incremento del 40% per la raccolta differenziata di maggiore qualità. La fattiva collaborazione con Coreve ha consentito inoltre la messa a disposizione di circa 10 milioni di euro per specifici progetti a sostegno degli investimenti (attrezzature) e campagne di comunicazione dedicate a migliorare quali-quantitativamente la raccolta. Importanti risorse che saranno messe a bando nei prossimi giorni”. Così il presidente del Consiglio nazionale Anci, Enzo Bianco, intervenuto stamani al webinar Anci-Coreve in cui sono stati illustrati i contenuti dell’allegato tecnico.

“Sebbene l’Italia sia uno dei Paesi più virtuosi a livello europeo, con una raccolta differenziata che ha già raggiunto l’obiettivo del 2030, si può sempre fare meglio. Si stima infatti che ogni anno almeno 300 mila tonnellate di vetro riciclabile finiscano nell’indifferenziato e, dunque, in discarica con evidenti effetti sia ambientali che economici.

“Per questo – ha concluso Bianco – continueremo ad organizzare, con senso di responsabilità la raccolta, perché migliore è la sua qualità, maggiore è il tasso di riciclo l’incremento dei corrispettivi conseguiti dai Comuni e maggiore è lo storno sulla Tari per i cittadini”.

Martedì, 03 Maggio 2022