Monticolo debutta come sindaco: «Nella mia giunta anche due donne»

Ieri l'insediamento in municipio dopo la sentenza del Tar. L'ex Turco ancora indeciso sul ricorso

Nessuna proclamazione, nessun passaggio di testimone ieri per Enrico Monticolo: a sorpresa, era già sindaco di Torviscosa dal 24 febbraio su proclamazione del Tar. Ma questa non è stata la sola novità riservata a Monticolo che ieri è salito per la prima volta da sindaco nel palazzo municipale di piazza del Popolo: il Tar (Tribunale amministrativo regionale) di Trieste nella sentenza in cui decretava il cambio al vertice del Comune, non aveva nominato i consiglieri comunali che avrebbero fatto parte di questa maggioranza, pertanto ci si è trovati davanti a una disquisizione tecnica per la quale si è dovuti ricorrere all'Ufficio elettorale regionale per avere chiarimenti in merito.

La sentenza del Tar cita esattamente «la correzione del risultato elettorale, proclamando Enrico Monticolo sindaco del Comune di Torviscosa, con tutti i conseguenti effetti in ordine alla composizione degli organi comunali», senza però citarne i nomi. Pertanto dopo una mattinata passata al telefono con la Direzione centrale autonomie locali, funzione pubblica, sicurezza e politiche dell'immigrazione della Regione Fvg (Ufficio elettorale) e il Tar stesso, si sarebbe deciso per la redazione di un verbale interno con i nomi dei consiglieri comunali da parte del segretario comunale (che pare in scadenza di mandato) che una volta firmato dovrebbe rendere possibile la convocazione dell'assemblea consigliare che va convocata dopo 10 giorni dall'elezione e formalizzata in un consiglio dopo 15 giorni. Oggi il problema dovrebbe essere risolto. Con ogni probabilità la maggioranza in consiglio dovrebbe essere composta da: Marco Ulian, Tiziano Zaninello, Monia Verzegnassi, Francesca Amodio, Dorino Marcatti, Riccardo Sesso, Camilla Stramare (o Daniela Ontani) e Elisa Battiston.

Ai banchi della minoranza si accomoderanno Roberto Duz e Silvia Baldin della lista "Torviscosa 4.0. Progetto futuro", Marco Turco e Maria Concetta Mosanghini della lista "Progetto Comune". Ieri mattina comunque Enrico Monticolo si è presentato nella nuova veste di sindaco ai dipendenti degli uffici comunali, visita dalla quale è emerso che da oggi «l'Ufficio tributi, sarà senza personale - ha spiegato il neosindaco -, vedremo di correre immediatamente ai ripari».

In merito all'ipotesi che il Comune si ritrovi anche senza segretario comunale, Monticolo si dice fiducioso, «vedremo di trovare una soluzione quanto prima», mentre già pensa a formalizzare la giunta: «Tra i quattro assessori ci saranno anche due donne».

Intanto si sta aspettando di capire cosa intenda fare l'ex sindaco Marco Turco e la sua squadra: se ricorrere al Consiglio di Stato per impugnare la sentenza del Tar o accettare la decisione del tribunale amministrativo: dal giorno della sentenza ci sono 30 giorni di tempo per prendere posizione in merito.  

Martedì, 01 Marzo 2022